Anzi due: sviluppate con i nomi in codice Aloha e Fiona, saranno il primo passo per la costruzione di un ecosistema di contenuti video. Ormai è quasi certo: dopo le proposte, nell’ordine, di Amazon, Google, Microsoft e Apple, anche Facebook ha un altoparlante intelligente in pronto a vedere la luce. Anzi, due: le prime voci erano emerse ad agosto dell’anno scorso ma ora, stando a Digitimes, sembra che Facebook abbia effettivamente due dispositivi ai blocchi di partenza, e che il loro lancio sul mercato sia previsto per questa estate, nel mese di giugno.

Il gadget più evoluto dei due è stato battezzato con il nome provvisorio di Aloha ma dovrebbe arrivare sul mercato con il nome commerciale di Portal. Disporrà di un display incorporato da 15 pollici di diagonale (quindi sarà piuttosto una sorta di tv intelligente) e potrà riconoscere gli utenti tramite algoritmi di analisi del volto. L’interazione avverrà anche tramite comandi vocali, e l’integrazione con i social network del gruppo sarà centrale nell’esperienza d’uso. La fotocamera e l’ampio schermo lo rendono un candidato ideale per le videochiamate, ma su questo aspetto non c’è ancora certezza da parte delle fonti di Digitimes.

Di Fiona si sa meno. La presenza o meno di uno schermo touch per esempio è data per certa da Digitimes ma non da Bloomberg, le cui notizie precedenti descrivevano il gadget come uno smart speaker puro. Sappiamo però che le interazioni saranno comunque gestite da un assistente digitale in stile Siri.

Vista la finestra di lancio relativamente vicina, sentiremo probabilmente parlare di Aloha e Fiona sempre più spesso. I due dispositivi però non sarebbero gli unici in cantiere presso Facebook: sempre stando a Digitimes, il gruppo avrebbe infatti intenzione nei prossimi cinque anni di costruirsi un intero ecosistema dedicato alla fruizione di contenuti video, un ecosistema del quale i gadget in arrivo non rappresenterebbero che il primo stadio.

Fonte: Wired.it